Campaign

L'Arte per l'Emergenza Povertà

Dall’Emergenza Sanitaria all’Emergenza Povertà - In una situazione straordinaria come l’arrivo della pandemia, anche il mondo dell’arte si è mobilitato per fornire il proprio sostegno economico a un sistema sanitario che ha minacciato il collasso e anche ai soggetti più fragili, che hanno patito di più le conseguenze della pandemia. 

Gallerie, artisti, musei e case d’asta: ognuno ha tentato di contribuire come ha potuto durante l’Emergenza Sanitaria.

A quasi due anni dall’arrivo del Covid-19 siamo ancora e sempre di più di fronte all’Emergenza Povertà, che drammaticamente colpisce i minori oltre che gli adulti e si affianca a quella sanitaria. 

Dal 2014 L’Albero della Vita, con il programma “Varcare la Soglia”, lavora su questo tema e oggi è presente in 6 città d’Italia.

In vista del prossimo Natale, 13 artisti hanno donato una loro opera o un servizio personalizzato, con l’obiettivo di aiutare a sostenere i soggetti più fragili, ovvero i bambini in povertà e le loro famiglie, che la pandemia ha messo in ginocchio e che spesso non riescono più a consumare regolarmente due pasti al giorno, ad avere una casa riscaldata o un’educazione adeguata e sana.