Min donated to charity: 80% How it works

The Prize

This is your chance to buy this numbered print created by painter and illustrator Riccardo Guasco as a tribute to former Sampdoria and Juventus footballer Gianluca Vialli.

To mark the awarding of the "Premio Facchetti - Il bello del calcio" prize to Gianluca Vialli by the newspaper La Gazzetta dello Sport, the former Italian national forward also received this print created by Guasco. 

In the collective imagination, the name Gianluca Vialli will forever be linked to the  Italian national team, which he played for from '85 to '92, and in particular the World Championships Italy '90, where together with Baggio, Mancini, Schillaci, Serena and Carnevale, the striker was part of Azeglio Vicini's attacking formation.

Riccardo Guasco has chosen to portray him wearing the blue national shirt on a background of colors of the two clubs that brought him to the forefront of international football: the Sampdoria blue and the Juventus black and white.

This print is a limited edition of 50 numbered copies. 

Gianluca Vialli has signed the print, making it a truly unique piece.

Dimensions: 50 x 35 cm

The Cause

La Fondazione Candido Cannavò per lo sport, costituita il 17 novembre 2009 grazie al contributo di RCS Mediagroup, Gazzetta dello Sport e dalla famiglia Cannavò, è stata creata con il preciso scopo di raccogliere l’impegno personale che, il più longevo direttore della rosea, ha praticato nel sociale credendo fortemente sia nei valori portati dallo sport che nel suo linguaggio universale.

Da allora, la Fondazione opera nei settori della cultura sportiva, con particolare attenzione al rispetto delle regole e, sempre attraverso lo sport, si occupa delle emergenze sociali, del disagio carcerario, delle diversità e discriminazioni. Attualmente i progetti nelle carceri continuano come continua l’iniziativa nelle scuole “Iotifopositivo” guidata da Comunità Nuova. Mentre sul fronte della disabilità siamo già al secondo anno del Candido Junior Camp, un progetto che lega Briantea84, Fondazione Cannavò e Federbasket con un’idea semplice: promuovere lo sport per i più piccoli con disabilità fisica e appassionati di pallacanestro.

Sul fronte delle barriere sociali invece c’è la novità più importante che si lega ad una più ampia strategia di responsabilità sociale del gruppo RCS, e all’interno della quale la Fondazione sta sviluppando un progetto che si chiama Banco dello Sport. È una iniziativa che vede coinvolta anche La Gazzetta dello sport e, nello specifico, si tratta di creare una rete con la quale raccogliere e donare materiali, servizi e infrastrutture sportive destinati a chi ne ha bisogno. 

Additional Details

  • In condition as donated.
  • Additional shipping charges may apply.
Item #P27957

Shipping

Talk To Us

For any questions, please get in touch
and we’ll get back to you shortly.
Send message

Shipping